English

Come chiedere un preventivo al floral-designer in 4 step

Finalmente è arrivato il momento di occuparti della parte più divertente dei preparativi: il design del tuo matrimonio!

E' ora, quindi, di contattare un floral-designer... o fiorista... o fioraio... (Scopri qui la differenza), insomma colui che si occuperà dell'allestimento floreale del tuo matrimonio!

Come chiedere un preventivo in modo efficace per evitare di perdere tempo tu e far perdere tempo al professionista che hai dall'altra parte?

Step 1: raccogli le informazioni tecniche

Nome sposo & Nome sposa: ...............
Data: ...............
Numero di invitati: ...............
Luogo e orario della cerimonia: ...............
Luogo del ricevimento: ...............
Wedding planner: ...............
Altri operatori coinvolti: ...............
Budget destinato agli allestimento floreali: ...............

CERIMONIA RELIGIOSA:
Regole della Chiesa per gli allestimenti floreali su:
- Esterno/portale d'ingresso
- Navata centrale/banchi
- Mensa
- Altare maggiore
- Ai lati degli sposi
- Sedute degli sposi
- Moquette
- Riso/Petali per lancio benaugurante

CERIMONIA NON RELIGIOSA:
- Backdrop: arco di fiori o altro
- Decorazione della corsia centrale
- Riso/Petali per lancio benaugurante

RICEVIMENTO:
- Spiega come si svolge il matrimonio: tutto nella stessa aerea o sono previsti spostamenti?
- Decorazioni per i buffet?
- Specificare se tavoli tondi o tavoli retttangolari (indicare le dimensioni dei tavoli)
- Capire se sono necessari fiori per la torta nuziale e chi si occupa della decorazione (fiorista, catering, wedding planner?)
- Si possono riutilizzare le decorazioni degli antipasti o della cerimonia per altri momenti come il taglio della torta?

BOUQUET DA SPOSA
Prepara una foto dell'abito da sposa

Step 2: raccogli le foto di ispirazione!

Puoi raccogliere foto dappertutto: su riviste cartacee oppure on line. Io ti consiglio di usare PINTEREST e creare una o più bacheche dedicate al tuo matrimonio. 
In questo modo avrai una raccolta di foto d'ispirazione e potrai anche dividerle per categorie: cerimonia, centrotavola, bouquet, palette colori....

STEP FACOLTATIVO:

Metti insieme una mood board! Raccogli le foto più coerenti con le tue idee. Non devono parlare necessariamente di fiori ma evocare lo stile del matrimonio che hai in mente. La mood board sarà la tua mappa: ti guiderà nel fare delle scelte coerenti e guiderà anche tutti i fornitori coinvolti a lavorare in linea con il tema del tuo matrimonio.

Mood board per fiorista
Fonte: C.D. Weddings

Se non hai particolari idee sui fiori, infatti, a quel punto sarà il fiorista a lasciarsi ispirare dalla tua mood-board. 
Sul mio profilo Pinterest trovi alcune idee sparse che possono essere un punto di partenza per la tua mood-board.

Step 3: individua un professionista

Cerca un floral designer, anzi, un wedding floral designer (Scopri qui la differenza).
Puoi affidarti a:
- passaparola
- ricerca on-line: puoi fare ricerche con parole chiave come queste: FIORI-MATRIMONIO-PUGLIA / FLORAL-DESIGNER-BARI / FIORISTA-MATRIMONIO-MATERA / FLORAL-DESIGNER-CASTELLO-MARCHIONE.
On-line troverai tutto quello che ti serve per individuare chi è il fiorista in linea con il tuo STILE.

Step 4: Chiedi un preventivo

Il fiorista è un artigiano. Approcciare a lui/lei nel modo giusto è il primo passo per creare empatia e ricevere un ottimo servizio!

Primo contatto: è meglio inviare una mail o fare una telefonata?
Ognuno ha il suo approccio, questo è molto personale! A livello pratico è senza dubbio più comoda una mail, la conoscenza personale possiamo lasciarlo ad una fase successiva. Ma ci sono anche fioristi che la pensano diversamente.

Cosa deve contenere la mail?
Tutte le informazioni che hai raccolto negli step 1 e 2:
- Copia e incolla l'elenco dello step 2 all'interno della mail e scrivi accanto ad ogni voce le tue preferenze. Cancella le voci che non sono utili.
- Allega foto di ispirazione oppure una vera e propria mood-board.
- Facoltativo: parla di voi. Allega una foto di coppia e spiega perchè avete scelto quei luoghi per il matrimonio.


QUALCHE CONSIGLIO DI BON-TON

Fai capire al fiorista che rispetti il suo lavoro e che apprezzi il suo stile.

Proponigli un appuntamento telefonico o di persona solo se hai realmente intenzione di procedere con lui.

Non chiedere lo stesso preventivo CONTEMPORANEAMENTE a diversi fioristi, è una mancanza di rispetto nei confronti di un lavoro artigianale, che non può essere comparato solo in base al prezzo. Piuttosto, approccia con la tua prima scelta e, nel caso in cui il preventivo fosse troppo allto rispetto al tuo budget, parla con lui e chiedi cosa si può fare per rientrare nelle tue previsioni di spesa. Probabilmente dovrai rinunciare a qualcosa o cambiare alcune scelte.
Nel caso in cui con questo fiorista davvero non funzioni, solo allora procedi a contattarne un altro.

Quando decidi di scartare un fiorista che hai contattato, informalo! Magari spiega lui le motivazioni che ti hanno portato a preferire un altro fornitore, e ringrazialo per il tempo che ti ha dedicato.

10/01/2022